Chalet di Piazza Gramsci, lavori al rallentatore: “Colpa della ditta del Comune”

Chalet di Piazza Gramsci, lavori al rallentatore: “Colpa della ditta del Comune”

La consegna potrebbe avvenire l’8 dicembre. Ma Giuseppe Rispo avverte: “Aprire per Natale sarà molto difficile” GIUGLIANO – Sembrava in dirittura d’arrivo


La consegna potrebbe avvenire l’8 dicembre. Ma Giuseppe Rispo avverte: “Aprire per Natale sarà molto difficile”

GIUGLIANO – Sembrava in dirittura d’arrivo l’apertura dello Chalet di Piazza Gramsci. E invece, ad un anno dall’assegnazione dell’immobile alla ditta Italced S.r.l (LEGGI ), non è ancora chiaro quando i giuglianesi potranno rientrare in possesso di una delle strutture più amate del centro cittadino. “Colpa della ditta affidataria dei lavori di manutenzione (la Rem Costruzioni, n.d.r.) – punta il dito Giuseppe Rispo, titolare della Italced -. I lavori si sono bloccati più volte. Ci hanno promesso di consegnarci l’immobile il prossimo 8 dicembre”.

Il giorno dell’Immacolata sembrerebbe l’ideale per preparere l’apertura, vista la prossimità delle vacanze natalizie. Ma per chi deve inaugurare un locale da 250 metri quadri non è così. “Allestire un locale così grosso in pochi giorni non è facile – prosegue Rispo -. Sarebbe un lavoraccio. Provereremo comunque ad aprire lo Chalet al pubblico per il mese di gennaio. I contratti con i fornitori sono stati già conclusi e sul piano progettuale è tutto pronto. Manca solo la consegna dal Comune.”

Anche il sindaco Antonio Poziello pare abbia preso a cuore la vicenda dello Chalet, diventato negli ultimi anni un relitto di vetri e metallo in mezzo alla città. Rispo non vede l’ora di rilanciare la struttura organizzando eventi culturali e ludici e dando lavoro a più di dieci ragazzi del territorio. Chissà che la città di Giugliano per Natale non riceva finalmente il suo regalo più bello.