Dimenticata a Giugliano, festeggiata altrove. La mela annurca come il Basile

Dimenticata a Giugliano, festeggiata altrove. La mela annurca come il Basile

Se l’inventore della fiaba si appresta ad esser ricordato a Napoli, la “regina delle mele” viene celebrata solo nel casertano. A quando


Se l’inventore della fiaba si appresta ad esser ricordato a Napoli, la “regina delle mele” viene celebrata solo nel casertano. A quando un evento a Giugliano?

GIUGLIANO – Dopo il Re, trasloca anche la Regina. E se per Giambattista Basile, sovrano induscusso della fiaba, si dice siano pronti i festeggiamenti a Napoli in occasione dei 450 anni dalla sua nascita, anche “la regina delle mele” trova spazio altrove. Lei, la mela annurca, più volte associata – proprio con la fiaba – al nome di Giugliano.

Nel fine settimana del 28 e 29 novembre, infatti, la Pro Loco di Valle di Maddaloni, in provincia di Caserta, organizza la 23esima edizione della Festa della Mela Annurca. Torte, frittelle, liquori, confetture e tanto altro ancora attendono gli avventori della sagra, come promesso dall’associazione sulla propria fanpage.

A Giugliano, invece, al momento non risultano in cartellone eventi analoghi. Città della Fiaba, Città della Mela Annurca.

LEGGI ANCHE:

Anniversario del Basile, la Regione pensa a Teresa Barretta. A Giugliano è scontro

Giambattista Basile diventa un caso politico: la minoranza lo porta in consiglio comunale