Disservizi postali a Qualiano, Marianna Zara scrive al sindaco: “Subito un tavolo di confronto”

Disservizi postali a Qualiano, Marianna Zara scrive al sindaco: “Subito un tavolo di confronto”

L’esponente del gruppo misto in consiglio comunale chiede a De Luca di convocare con urgenza un incontro con i vertici di Poste


L’esponente del gruppo misto in consiglio comunale chiede a De Luca di convocare con urgenza un incontro con i vertici di Poste Italiane Spa

QUALIANO – “La presente lettera mira alla rappresentazione di un problema che coinvolge gran parte della popolazione, ossia i disservizi e disagi generati dell’inefficiente e inefficace espletamento dell’attività di recapito della corrispondenza da parte di Poste Italiane spa che comporta la scarsa e finanche mancanza di consegna del recapito postale. Mi preme sottolineare come le molteplici variazioni dei numeri civici hanno generato una situazione di caos che di certo non ha facilitato la consegna della corrispondenza.

Bisognerebbe inoltre sensibilizzare il cittadino a tenere le cassette ordinate e, qualora possibile, all’esterno dell’abitazione. Ancora, sono molte le carte di identità dei nostri cittadini che indicano civici inesatti. Inefficiente e stata finora la collaborazione dell’amministrazione comunale con i vertici locali di Poste Italiane spa al fine di trovare una linea comune al corretto recapito del servizio postale. Bisognerebbe ricordare a Poste Italiane spa che il nostro Comune è suddiviso in cinque zone  di recapito servite da soli cinque postini, per una popolazione che sfiora i 30000 abitanti.

Alla luce di quanto esposto la sottoscritta consigliere di maggioranza dott.ssa Marianna Zara al fine di rendere concreta ed utile la nostra rappresentanza politica su problemi quotidiani che vivono i nostri concittadini e facendosi portavoce della miriade di persone, molte delle quali anziane e poco avvezze alla soluzione di tale problematica, fa formale  richiesta,  all’Ill.mo Sindaco affinché voglia con urgenza convocare un tavolo di confronto con i rappresentanti locali dell’azienda Poste Italiane spa al fine di porre rimedio a tali spiacevoli situazioni”.

Marianna Zara
Consigliere Comunale