Colpo in banca ad Ischia, denunciato il rapinatore giuglianese “Squaglianzogna”

Colpo in banca ad Ischia, denunciato il rapinatore giuglianese “Squaglianzogna”

Assieme ad un complice avrebbe tentato la rapina scappando poi a bordo di un gommone. Ora la Polizia è sulle tracce del


Assieme ad un complice avrebbe tentato la rapina scappando poi a bordo di un gommone. Ora la Polizia è sulle tracce del complice

GIUGLIANO – Tentata rapina nella Banca Popolare di Ancona ad Ischia. Una residente ha iniziato ad urlare dopo aver notato dei movimenti sospetti ed ha allertato le forze dell’ordine mettendo quindi i malviventi in fuga. Un gommone li attendeva per riportarli sulla terraferma.

Il colpo fallito è avvenuto ieri mattina ma la Polizia con una veloce indagine è riuscita già oggi ad individuare il primo presunto componente della banda composta da due persone.

Si tratta di F.L., residente a Giugliano, classe 1963 e noto come “Squaglianzogna”, pluripregiudicato per reati specifici.

Il modus operandi accertato è consistito nella preventiva  forzatura di un vetro blindato nella porta di accesso ubicata sul retro della filiale avvenuto nella giornata precedente ai fatti e coperta in modo da simularne il perfetto stato salvo poi utilizzarla per l’ingresso successivo. Dall’acquisizione di diverse immagini dei sistemi di video sorveglianza in uso agli esercizi commerciali nelle vicinanze dell’istituto si acclarava che i rei erano sicuramente due individui corpulenti dell’apparente età di 40-50 anni vestiti in abiti sportivi.

Grazie alla comparazione con i cartellini foto dattiloscopici del sistema S.S.A. si è giunti dunque ad identificare F.L., detto “SQUAGLIANZOGNA”, soggetto residente in Giugliano.

Sulle predette indicazioni si procedeva quindi ad effettuare operazioni di perquisizioni a carico del predetto e a deferirlo alla competente Autorità giudiziaria in stato di libertà. Sono ancora in corso operazioni volte all’identificazione del complice.