Il Tar scioglie il Consiglio comunale di Telese. Trema anche Giugliano?

Il Tar scioglie il Consiglio comunale di Telese. Trema anche Giugliano?

Accolto il ricorso presentato da alcuni gruppi di opposizione del Comune beneventano. La notizia scuote anche la politica giuglianese dopo il ricorso


Accolto il ricorso presentato da alcuni gruppi di opposizione del Comune beneventano. La notizia scuote anche la politica giuglianese dopo il ricorso del M5S

Il Tar Campania ha sciolto il consiglio comunale di Telese Terme, cittadina in provincia di Benevento, a distanza di pochi mesi dalle elezioni amministrative. Accolto dunque il ricorso presentato dai gruppi consiliari di opposizione Telese Bene Comune e Telese Riparte.

La notizia è riportata dal quotidiano ilquaderno.it, che cita poi alcuni passaggi in cui i rappresentati dei due gruppi spiegavano le motivazioni: “Il ricorso – si legge ancora su ilquaderno.it – è fondato su numerose irregolarità emerse dai verbali delle sezioni elettorali, con dati contrastanti riguardanti il numero dei votanti, il numero delle schede utilizzate, il numero delle schede non utilizzate. Tutto ciò potrebbe avere avuto effetti sui dei voti attribuiti a ciascuna delle tre liste, che hanno partecipato alla competizione elettorale e sull’attribuzione delle preferenze a ciascuno dei candidati. Il numero e l’evidenza delle incongruenze ha determinato la necessità del ricorso”.

Così si esprimevano all’epoca i rappresentati dei due gruppi di opposizione. Ieri dunque è arrivata la decisione del tribunale amministrativo che gli ha dato ragione. L’annullamento delle elezioni, inoltre, è stato disposto senza il riconteggio delle schede. Ora resta la possibilità di ricorrere al Consiglio di Stato. Quello di Telese è il secondo comune sciolto dal Tar in Campania dopo Sant’Agata de’ Goti, sempre nel Sannio.

La notizia sta scuotendo ovviamente anche la politica giuglianese. Pure il M5S locale, infatti, ha presentato il ricorso al Tar per richiedere l’annullamento delle ultime amministrative. Non a caso, l’articolo sullo scioglimento di Telese è stato condiviso anche sulla pagina Facebook del consigliere comunale pentastellato di Giugliano Nicola Palma e sta facendo il giro tra i vari esponenti politici locali.

In molti, quindi, la domanda ora sorge spontanea: “Adesso sciolgono anche Giugliano?”. La sentenza è attesa per il prossimo gennaio. L’amministrazione targata Antonio Poziello potrebbe essere seriamente a rischio.