In quattro lo rapinano ma poi scappano alla vista della paletta del Comune

In quattro lo rapinano ma poi scappano alla vista della paletta del Comune

La vittima è un dipendente comunale di Giugliano. Per i malviventi un magro bottino GIUGLIANO – Una rapina a metà e tanto


La vittima è un dipendente comunale di Giugliano. Per i malviventi un magro bottino

GIUGLIANO – Una rapina a metà e tanto spavento. A togliere un dipendente comunale dai guai la paletta che portava in auto. E’ quanto successo ieri a via Aviere Mario Pirozzi, verso le 19, quando quattro uomini a bordo di due motocicli di grossa cilindrata, con i volti coperti da caschi integrali, hanno affiancato una Peugeot guidata da un dipendente del Comune di Giugliano, un uomo di circa 60 anni. I quattro, sotto la minaccia della pistola, hanno ordinato al conducente del veicolo la consegna della fede, del portafoglio e del telefonino.

Tuttavia, proprio durante la consegna del monile, qualcosa è andato storto. Uno dei malviventi si è accorto che l’auto portava sul cruscotto la paletta usata dai dipendenti comunali. Credendo si trattasse di un poliziotto in borghese, il ladro ha gridato ai complici di scappare e ha interrotto così la rapina. I quattro hanno fatto perdere nel giro di pochi secondo le loro tracce. Durante l’azione criminale, la banda è riuscita a portare via soltanto la fede e nient’altro prima di scappare alla vista del contrassegno. Il dipendente del Comune di Giugliano, spavento a parte, sta bene.