Marano, piazzale Escrivà lasciato al buio: la denuncia del consigliere Tagliaferri

Marano, piazzale Escrivà lasciato al buio: la denuncia del consigliere Tagliaferri

“Quella piazza è l’emblema del degrado in cui versa la nostra città e dell’inadeguatezza di questa amministrazione” MARANO – E’ da qualche giorno


“Quella piazza è l’emblema del degrado in cui versa la nostra città e dell’inadeguatezza di questa amministrazione”

MARANO – E’ da qualche giorno completamente al buio il piazzale San Escrivà De Balaguer, situato alle spalle del municipio e a due passi dalla locale tenenza dei carabinieri.

Come si vede dalla foto, nella piazza, ristrutturata due anni fa e più volte finita nel mirino di vandali e balordi, non vengono accesi i lampioni e già dalle sei del pomeriggio regna la totale oscurità.

A denunciare l’ennesima situazione di degrado è stato il consigliere di opposizione Marco Tagliaferri: “Piazzale Escrivà è ormai diventata terra di nessuno. E’ stata completamente distrutta dai vandali che a più riprese hanno danneggiato la fontana, spaccato l’orologio e divelto le panchine, adesso è anche al buio, diventando così un luogo pericoloso per i tanti cittadini che dal corso principale la attraversano per raggiungere i parcheggi circostanti. In quella zona furono installate delle telecamere, ma a quanto pare non servono a nulla. Le condizioni di questa zona sono l’emblema del degrado in cui versa la nostra città e dell’inadeguatezza di questa amministrazione”.