Mugnano, la Siani ricorda Giancarlo a 30 anni dal suo omicidio. Domani l’inaugurazione del murales della legalità

Mugnano, la Siani ricorda Giancarlo a 30 anni dal suo omicidio. Domani l’inaugurazione del murales della legalità

L’opera è stata dipinta da 100 studenti con l’associazione Let’s Think. Presenti l’amministrazione e parenti delle vittime innocenti di camorra MUGNANO –


L’opera è stata dipinta da 100 studenti con l’associazione Let’s Think. Presenti l’amministrazione e parenti delle vittime innocenti di camorra

MUGNANO – Domani mattina alle ore 9 e 30, presso la scuola Siani, si terrà la commemorazione dei 30 anni dalla morte del giornalista Gaincarlo Siani e dei 20 anni dall’intitolazione dell’istituto al giornalista ucciso dalla camorra. La commemorazione sarà l’occasione per inaugurare il murales della legalità, dipinto da 100 studenti della Siani sul muro di cinta della scuola, con la collaborazione dell’associazione culturale Let’s Think.

Saranno presenti, oltre al sindaco Luigi Sarnataro e all’assessore alla Cultura e alla Pubblica Istruzione Mario Imbimbo, Paolo Siani, fratello di Giancarlo, lo scrittore Pino Imperatore e Bruno Vallefuoco, padre di Alberto vittima innocente della camorra.

COMUNICATO STAMPA