Pd, l’assessore Mauriello contro Beppe Russo: “Commissario illegittimo”

Pd, l’assessore Mauriello contro Beppe Russo: “Commissario illegittimo”

L’uomo della giunta di Poziello commenta la notizia della procedura disciplinare nei suoi confronti. Poi chiosa: “I problemi a Giugliano sono altri”


L’uomo della giunta di Poziello commenta la notizia della procedura disciplinare nei suoi confronti. Poi chiosa: “I problemi a Giugliano sono altri”

GIUGLIANO – Non le manda a dire Vincenzo Mauriello, assessore della giunta Poziello e dirigente del Pd. In una dichiarazione rilasciata alla nostra redazione commenta la notizia della procedura di espulsione attivata nei suoi confronti e nei confronti degli altri piddini eletti tra le file delle liste di Poziello.

“Sono contento di apprendere dai media che, nei miei confronti, si attivano procedure disciplinari – ha dichiarato -. In questo periodo sono molto impegnato nel delicato incarico che ho nella giunta cittadina. Tutti i giorni devo affrontare situazioni drammatiche di famiglie in difficoltà, con tutti i vincoli cui sono sottoposti i bilanci dei comuni e le storiche eredità, di politiche sociali non adeguate”.

Poi la stilettata a Beppe Russo: “C’è chi, invece, non avendo nulla da fare, passa il tempo diversamente. Perciò le dichiarazioni e le decisioni di un commissario illegittimo, che va portato al disastro del PD in città, possono solo divertire. È questo il caso di dire che i problemi di Giugliano sono ben altri.”