Qualiano, affiliato al clan “D’Alterio-Pianese” finisce in cella

Qualiano, affiliato al clan “D’Alterio-Pianese” finisce in cella

I carabinieri hanno eseguito un’ordinanza per associazione di tipo mafioso emessa dalla Corte di Appello QUALIANO – Colpo alla criminalità organizzata qualianese.


I carabinieri hanno eseguito un’ordinanza per associazione di tipo mafioso emessa dalla Corte di Appello

QUALIANO – Colpo alla criminalità organizzata qualianese. I carabinieri hanno arrestato e tradotto a Poggioreale Giuseppe Di Nardo, detto “pucchi pucchi”, 56enne, di Qualiano, noto alle forze dell’ordine e ritenuto affiliato al clan camorristico “D’Alterio-Pianese” operante a Qualiano e nei comuni limitrofi.

Di Nardo è stato raggiunto da un ordine di carcerazione emesso dalla Procura presso la Corte di Appello di Napoli per associazione di tipo mafioso aggravata dal metodo mafioso: dovrà espiare 4 anni e 4 mesi di reclusione.

I fatti per i quali è stato condannato hanno visto come teatro la città di Qualiano nel 2006.