Rifiuti interrati a Mugnano, il sindaco: “Grazie all’Arma ma servono più forze dell’ordine”

Rifiuti interrati a Mugnano, il sindaco: “Grazie all’Arma ma servono più forze dell’ordine”

Sarnataro e l’assessore Di Guida esprimono soddisfazione per l’operazione eseguita oggi dai carabinieri. “Anche l’amministrazione in prima linea contro i crimini ambientali”


Sarnataro e l’assessore Di Guida esprimono soddisfazione per l’operazione eseguita oggi dai carabinieri. “Anche l’amministrazione in prima linea contro i crimini ambientali”

MUGNANO – L’amministrazione comunale mugnanese interviene sull’operazione eseguita quest’oggi dai militari della Compagnia dei Carabinieri di Giugliano e della stazione di Mugnano, che ha portato, tra l’altro, alla denuncia di due uomini beccati ad interrare rifiuti speciali in una campagna di via Brodolini (LEGGI).

“Ringrazio i militari dell’Arma di Mugnano che, nell’ambito di un’operazione per la tutela ambientale, hanno fermato due operai mentre erano intenti a sotterrare rifiuti altamente pericolosi – dichiara il sindaco Luigi Sarnataro – Come amministrazione comunale siamo e saremo sempre in prima linea per contrastare i crimini ambientali perpetrati sul nostro territorio. Le istituzioni, tuttavia, da sole non possono fare molto, è assolutamente necessario aumentare il numero delle forze dell’ordine sui nostri territori, quotidianamente martoriati da chi opera nell’illegalità”.

Soddisfazione è stata espressa anche dall’assessore all’Ambiente Mariarosaria Di Guida: “Un plauso ai carabinieri che, con una brillante operazione, hanno fermato chi stava per avvelenare le nostre terre. Faremo tutto quanto è nelle nostre possibilità per contrastare tali fenomeni, attraverso sia una maggiore sensibilizzazione dei cittadini che aumentando i controlli e le sanzioni”.