Terremoto giudiziario al Comune di Qualiano. Indagato il dirigente dell’Ufficio Tributi

Terremoto giudiziario al Comune di Qualiano. Indagato il dirigente dell’Ufficio Tributi

Al centro dell’inchiesta le continue proroghe concesse da anni alla società di riscossione dei tributi. Tra le accuse anche l’assunzione di un


Al centro dell’inchiesta le continue proroghe concesse da anni alla società di riscossione dei tributi. Tra le accuse anche l’assunzione di un parente nella stessa ditta

QUALIANO – Tegola giudiziaria sul Comune di Qualiano che rischia di trasformarsi in un terremoto. Il dirigente Salvatore Panico dell’ufficio Tributi risulta indagato dalla Procura di Napoli Nord. Al centro dell’inchiesta ci sarebbero le continue ( e secondo i pubblici ministeri irregolari ) proroghe concesse alla società di riscossione tributi che opera per il Comune, la Sogert SPA. Tra le accuse vi sarebbe anche quella di aver fatto assumere un parente all’interno della stessa società.

La riscossione tributi è stata oggetto di dibattito anche nel corso dell’ultima campagna elettorale che ha visto trionfare De Luca a capo di una coalizione di centrosinistra. E lo stesso Raffaele Cantone, a capo dell’Anticorruzione, ha acquisito alcuni atti comunali relativi all’assegnazione del servizio di incasso delle utenze cittadini che viene sempre prorogato senza l’indizione di un nuovo bando. La questione rischia di travolgere anche De Luca e la sua giunta.