Mugnano, al via le sanzioni per chi non rispetta la raccolta differenziata. Sarnataro: “Tolleranza zero”

Mugnano, al via le sanzioni per chi non rispetta la raccolta differenziata. Sarnataro: “Tolleranza zero”

Il sindaco: “Fare la raccolta differenziata non è un optional, ma un dovere di tutti i cittadini ed è l’unico modo per difendere l’ambiente e rendere Mugnano un comune virtuoso”


MUGNANO – Sanzioni fino a 500 euro per chi non rispetta le regole del conferimento dei rifiuti. Ad annunciarlo il sindaco Luigi Sarnataro e l’assessore all’Ambiente Mariarosaria Di Guida tramite un manifesto, affisso in queste ore tra le strade cittadine.

“Da Lunedì sarà attiva una squadra di vigli urbani che dovrà verificare il corretto funzionamento della raccolta differenziata – spiega l’assessore al ramo Di Guida – Per avere una città più pulita dobbiamo fare tutti la nostra parte ed è fondamentale che i cittadini conferiscano i rifiuti solidi urbani nei giorni previsti dal calendario di raccolta differenziata e negli appositi kit, che da oltre un mese sono disponibili negli uffici comunali di via Napoli e piazza Municipio. Intanto continueremo con l’opera di sensibilizzazione verso tutti i cittadini con varie iniziative. A gennaio partiremo con un bellissimo progetto che vedrà coinvolte tutte le scuole del territorio”.

Le sanzioni pecunarie andranno dai 25 fino ai 500 euro. “Tolleranza zero verso chi non rispetta le regole – dichiara il primo cittadino Luigi Sarnataro – Fare la raccolta differenziata non è un optional, ma un dovere di tutti i cittadini ed è l’unico modo per difendere l’ambiente e rendere Mugnano un comune virtuoso. A breve installeremo anche le telecamere in diverse zone della città e intensificheremo i controlli contro i furbetti del sacchetto selvaggio. Soltanto con la collaborazione di tutti possiamo mantenere Mugnano pulita”.