Affiliati del clan dei Casalesi imponevano pizzo per Natale. Nove arresti

Affiliati del clan dei Casalesi imponevano pizzo per Natale. Nove arresti

L’operazione è scattata alle prime ore del mattino su tutto il territorio nazionale. Smantellato il gruppo criminale dei fratelli De Cicco di Lusciano


HINTERLAND – Ancora un blitz contro il clan dei Casalesi.  Nelle prime ore della mattinata odierna, i Carabinieri del Reparto Territoriale di Aversa, nella province di Caserta, Napoli, Benevento, Asti e Torino, hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale di Napoli, su richiesta della DDA partenopea, nei confronti di 9 affiliati al clan “dei Casalesi – fazione Bidognetti”.

Gli arrestati sono ritenuti responsabili di associazione di tipo mafioso ed estorsione.  L’indagine ha consentito, tra l’altro, di acclarare la commissione di numerose estorsioni ai danni di commercianti ed imprenditori dell’agro aversano, costretti a versare, in occasione delle canoniche festività, denaro ed altre utilità.

L’articolata attività investigativa, condotta da febbraio 2014 ad oggi, ha permesso di raccogliere inconfutabili elementi di colpevolezza ed ha consentito inoltre di attribuire agli indagati i rispettivi ruoli all’interno del gruppo operante a Lusciano e facente capo ai fratelli De Cicco.

GUARDA IL VIDEO