Al via il Servizio Civile. Volontari anche per “La Terra dei Fuochi”

Al via il Servizio Civile. Volontari anche per “La Terra dei Fuochi”

Sono 740 i giovani ammessi nella nostra Regione. Un investimento da 4 milioni di euro


HINTERLAND – Al via anche in Campania i progetti di Servizio Civile Nazionale. Nella nostra regione sono circa 740 i giovani tra i 18 e i 28 anni che iniziano la loro esperienza di Servizio Civile Nazionale attraverso “Amesci” che ha approvato e finanziato i progetti. In totale, si tratta di 92 progetti messi in campo in 13 regioni italiane e 3 paesi esteri (Bosnia-Erzegovina, Spagna e Ungheria).

Terra dei Fuochi. Tra i progetti vi è il progetto «La Terra dei Fuochi, terra nostra» che mira a diffondere, soprattutto tra i giovani, la cultura della legalità e a limitare le conseguenze dell’emergenza ambientale attraverso la corretta informazione e la promozione del «Made in Campania». I volontari verranno impiegati nella realizzazione di 69 progetti presso Università, Comuni, associazioni ed enti di ricerca.

Un investimento di circa 4 milioni di euro destinati esclusivamente al rimborso che verrà percepito dai volontari nei prossimi 12 mesi. Diverse le aree di intervento. Si va dal settore dell’assistenza a quello della protezione civile; dall’ambiente alla tutela del patrimonio artistico e culturale, all’educazione e alla promozione culturale del patrimonio artistico e culturale, all’educazione e alla promozione culturale.

Fonte: Corrieredelmezzogiorno.it