Amici a 4 zampe: come proteggerli dai botti di capodanno

Amici a 4 zampe: come proteggerli dai botti di capodanno

Una piccola guida per proteggere i nostri animali domestici dal “trauma” dei botti di Capodanno


Golden retriever dog with ginger tabby cat resting on sofa (focus on foreground)

NAPOLI – Quello che per noi esseri umani è un momento di festa, per cani, gatti e per gli  altri animali domestici può trasformarsi in un incubo. Così i botti di capodanno possono diventare un vero problema per i nostri amici a quattro zampe.

La Lega Nazionale per la difesa del cane ha presentato alcune semplici regole di base per salvaguardare la salute dei nostri animali. Il rumore dei fuochi artificiali può causare negli animali ansia e paura e in alcuni casi veri e propri sentimenti di disperazione.

Dunque la prima regola di base è di non lasciali da soli in luoghi aperti. In ogni caso cercate di predisporre la zona in maniera sicura: eliminate oggetti che potrebbero ferirlo durante un’eventuale fuga, non tenetelo legato e posizionate il suo giaciglio in modo che sia facilmente accessibile. Durante la fase più intensa dei fuochi, cercate di giocare con l’animale in modo da farlo sentire sicuro e protetto.

Se l’animale è in casa, è buona regola lasciare aperte le porte delle stanze in modo che sia facile per lui spostarsi liberamente e raggiungere in maniera agevole in suo giaciglio. Anche in questo caso, nella fase più intensa dei fuochi, è importante cercare di giocare con lui e distrarlo. Nel caso in cui ci fossero degli ospiti è meglio che al suo fianco ci sia il padrone, volti estranei potrebbero farlo sentire poco a suo agio.