Anche a Marano le giornate dell’ambiente dell’Anea

Anche a Marano le giornate dell’ambiente dell’Anea

Appuntamento sabato in corso Europa. Nel patto dei sindaci c’è l’impegno di ridurre le emissioni di CO2 del 20% entro il 2020


MARANO – Riflettori puntati sulla sostenibilità ambientale, sabato 19 dicembre per le Giornate dedicate all’Energia e all’Ambiente, ospitate dai Comuni di Pompei (Piazzale Bartolo Longo, 10.00/13.00) e Marano (Corso Europa 16.30/19.30), organizzate da Netcon srl, Spes consulting srl, Craveb, Anea (Agenzia Napoletana Energia e Ambiente), Regione Campania, Fesr.

Riutilizzare materiali e oggetti di scarto, divulgare informazioni sulle pratiche di risparmio ambientale, cercare forme alternative di energia, queste le linee guida della manifestazione “On the road”, in cui ampio spazio sarà dedicato alle novità relative alla moderna e funzionale casa ecologica.

L’impegno dei Comuni di Pompei e Marano per la difesa dell’ambiente si sposa con gli obiettivi dell’Unione Europea e rientra nell’ambito del «Patto dei sindaci», secondo cui paesi, città e regioni diminuiranno le emissioni di CO2 entro il 2020 del 20%. Tale responsabilità si concretizza attraverso la redazione di Piani di azione per l’energia sostenibile (Paes). I Comuni di Pompei e Marano hanno dimostrato grande sensibilità alla politica climatica dell’Unione europea e hanno già predisposto il loro Piano che prevedere il raggiungimento di soglie superiori al 20%.

In quest’ottica sabato si terranno due incontri, nelle rispettive città, per consentire ai cittadini di avere informazioni sulla tematica. Saranno, ad esempio, presentati i vantaggi economici che derivano dalla scelta di ristrutturare l’abitazione secondo i canoni dell’edilizia efficiente, apprezzare l’originalità dei complementi d’arredo, realizzati con materiale riciclato: cartone, alluminio e gomma, dal design innovativo ed ecologico, oltre che scegliere tra le tante soluzioni di illuminazione a basso consumo energetico.

Per contribuire in modo pratico ed efficiente alla filiera del riciclo, i visitatori potranno conferire abiti dismessi, poi trasformati in balle, e scoprire come ottenere dal riciclo della plastica, buoni sconto da spendere presso gli esercizi commerciali.

Per maggiori info: www.anea.eu

COMUNICATO STAMPA