Clan dei Casalesi, annullato l’arresto del figlio di “Sandokan” per un errore

Clan dei Casalesi, annullato l’arresto del figlio di “Sandokan” per un errore

Si inceppa la macchina della giustizia. Decade la misura emessa a settembre per il primogenito del boss HINTERLAND – Un errore tecnico


Si inceppa la macchina della giustizia. Decade la misura emessa a settembre per il primogenito del boss

HINTERLAND – Un errore tecnico della giustizia ha annullato l’ultimo mandato di arresto di Nicola Schiavone, figlio del boss del clan dei Casalesi Francesco detto Sandokan.

Gli atti d’indagine infatti – come riporta Il Mattino –  non sono stati trasmessi dal Tribunale di Napoli a quello di Roma. Il mandato di arresto era scattato tre mesi fa.

Il primogenito del capoclan Schiavone resta comunque in cella a scontare un ergastolo (non ancora definitivo) per tre omicidi ma ora ha un ordine di cattura in meno.