Cosentino rivela: “Ho fatto assumere due nipoti del cardinale Sepe nella Eco4”

Cosentino rivela: “Ho fatto assumere due nipoti del cardinale Sepe nella Eco4”

Le dichiarazioni dell’ex sottosegretario durante il processo a Santa Maria Capua Vetere


S.M. CAPUA VETERE – “Ho segnalato e fatto assumere nella società Eco4 due nipoti del cardinale Sepe” Questo è quanto dichiarato da Nicola Cosentino, ex sottosegretario al ministero di economia e finanze, nell’ambito del processo in corso al tribunale di Santa Maria Capua Vetere.

Interrogato dal pm Milita, Cosentino ha rivelato che era prassi consolidata per tutti i politici casertani e campani di ogni schieramento quella di segnalare persone da assumere nel consorzio rifiuti Caserta 4 e nella società mista Eco4 gestita dai fratelli Sergio e Michele Orsi, imprenditori ritenuti vicini – se non organici – alla cosiddetta fazione Bidognetti del clan dei casalesi.

Tra le proprie segnalazioni per il consiglio d’amministrazione del consorzio  Caserta 4, Cosentino inserisce anche l’ex giudice tributario Pasqualino Lombardi, già coinvolto nell’inchiesta P3 – il cui nome gli sarebbe stato fatto dal deputato Antonio Martusciello – il medico Diego Paternostro, ex direttore sanitario dell’ospedale di Caserta, e l’ex assessore casertano Peppe Corbo: quest’ultimo segnalò a sua volta due persone da far assumere alla Eco4, rivelatesi poi nipoti del cardinale di Napoli Crescenzio Sepe.