Giugliano, il 21 un nuovo Consiglio comunale. In aula non arriva la questione incompatibilità

Giugliano, il 21 un nuovo Consiglio comunale. In aula non arriva la questione incompatibilità

All’ordine del giorno la variazione di bilancio, la costituzione della Centrale Unica di Committenza e le problematiche dell’ospedale San Giuliano


GIUGLIANO – A pochi giorni dal Natale, e per l’esattezza lunedì 21 dicembre, tornerà a riunirsi il Consiglio comunale giuglianese. Tra i punti più importanti all’ordine del giorno quelli riguardanti alcune variazioni del piano di bilancio.

In aula i consiglieri sono chiamati a discutere anche della costituzione della Centrale Unica di Committenza, che dovrà gestire le gare d’appalto superiori ai 40 mila euro e a cui aderiranno anche i comuni di Marano e Qualiano, e delle problematiche che ormai da anni affliggono l’ospedale San Giuliano.

Infine il civico consesso nominerà anche la nuova Commissione Paesaggistica dell’Ente. Tra i vari punti all’ordine del giorno ne manca tuttavia uno in particolare, che interessa particolarmente ai cittadini: quello sulla delicata questione dell’incompatibilità di diversi consiglieri comunali e amministratori, denunciata la scorsa settimana dal Movimento 5 stelle. Si attendono proteste e manifestazioni di dissenso in aula, ma con tutta probabilità l’opposizione non arriverà compatta in assise, visto che l’attacco dei movimentisti è stato poco gradito anche da alcune componenti  di minoranza.