Natale, Basile e il fondo di riserva: i commenti dei consiglieri

Natale, Basile e il fondo di riserva: i commenti dei consiglieri

Risso: “Ben venga la festa, ma in fascia costiera ci sono problemi più urgenti”. Di Girolamo: “Si è usato il fondo riserva perché


Risso: “Ben venga la festa, ma in fascia costiera ci sono problemi più urgenti”. Di Girolamo: “Si è usato il fondo riserva perché abbiamo ereditato il bilancio dei commissari, valorizzeremo tutta la città”

GIUGLIANO – La decisione di attingere da fondo di riserva del bilancio comunale per ricavare i fondi utili alle celebrazioni del 450esimo compleanno di Giambattista Basile, che partiranno con i festeggiamenti del Natale, continua a far discutere. Abbiamo ascoltato Vincenzo Risso, consigliere di minoranza eletto tra le fila del Movimento Cinque Stelle, e Giuseppe Di Girolamo, che invece fa parte della coalizione che sostiene il sindaco Poziello, essendo stato eletto con la lista Poziello Sindaco.

vincenzo risso“Quando chiediamo l’istallazione di telecamere per la sicurezza, o interventi mirati ad una reale riqualificazione delle aree disagiate, ci viene risposto che non ci sono soldi – ci dice Vincenzo Risso – ora invece si va a pescare nel fondo di riserva senza particolari problemi. Sia chiaro, sono favorevole agli eventi ed a tutto ciò che possa migliorare l’immagine della città, ma ritengo che la fascia costiera in particolare abbia emergenze con priorità più alta. In campagna elettorale il sindaco ha promesso di impegnare parte dei fondi a disposizione per la fascia costiera, ebbene io ho chiesto la presenza dei vigili urbani anche nel fine settimana, ed un allargamento della fascia oraria di impiego in modo da permettergli di controllare il traffico anche nelle ore di ingresso a scuola: in tal modo si sarebbe garantito un servizio alla collettività”.

Giuseppe Di Girolamo“Ribadisco innanzitutto che l’utilizzo del fondo Riserva è regolare e lecito, si è attinto da lì perché l’attuale bilancio è una scomoda eredità lasciataci dalla gestione commissariale. Il Natale da diversi anni passava quasi inosservato, qui a Giugliano, si è ritenuto opportuno puntare ad eventi di spettacolo e di cultura anche in quelle zone che commissari e precedenti amministrazioni hanno lasciato nel dimenticatoio – sottolinea Giuseppe Di Girolamo – e per questo verranno coinvolti luoghi come Licola Mare e la parrocchia di San Luca a Varcaturo, oltre che ovviamente il centro cittadino con le luminarie e tanto altro ancora. Ricordo inoltre che il Natale sarà solo il primo momento di un intero anno di celebrazioni in onore del nostro illustre concittadino Basile, e che stiamo anche lavorando affinché l’intera città – e non solo, dunque, la zona costiera – sia inclusa nel distretto turistico regionale”.

LEGGI ANCHE: Per il Natale giuglianese presi  190mila euro dal fondo di riserva. Non saranno un po’ troppi?