Basile e le fiabe dimenticate dalla Rai, Poziello: “Presto un archivio multimediale”

Basile e le fiabe dimenticate dalla Rai, Poziello: “Presto un archivio multimediale”

Ieri dopo l’annuncio di Peppe Barra avevamo lanciato una “sfida” che è stata raccolta dal sindaco. Stasera proseguono gli eventi con uno spettacolo a piazza Annunziata


GIUGLIANO – Riappropriarsi della figura del celebre favolista nato e morto a Giugliano dopo anni di oblio. E’ uno dei principali obiettivi dell’amministrazione comunale che ha deciso infatti di puntare forte sul Basile dedicandogli tutta la rassegna di eventi natalizi. La kermesse “Giugliano La Città Natale”, però, dovrebbe servire soprattutto come “trampolino” per il rilancio culturale della città ed aprire un 2016 ricco di eventi.

Ieri Peppe Barra ha incantato tutti con lo spettacolo nella collegiata di Santa Sofia. L’attore ha poi dichiarato di aver registrato per la RAI, anni fa, 20 fiabe dell’autore giuglianese. Attraverso il nostro portale abbiamo lanciato dunque una sfida: riuscire a recuperarle, allestendo poi una mostra dedicata al lavoro di uno dei principali attori teatrali contemporanei.

Stamattina, quindi, abbiamo sentito il sindaco Poziello che ci ha rivelato di essersi già attivato per recuperare le puntate sul Basile abbandonate nelle teche della Rai. “Pensiamo alla creazione di un archivio multimediale nella chiesa delle Concezioniste. – ha detto il primo cittadino – Dobbiamo recuperare tutto quello prodotto negli anni sull’opera basiliana perché diventi patrimonio di tutti ed anche lo stesso Peppe Barra ritornerà sicuramente in città”.

“Questi festeggiamenti rappresentano momenti di svago ma anche di crescita culturale. – ha aggiunto Poziello – Vogliamo invadere la città d’arte, come ho già detto più volte, e credo molto nelle nostre chiese storiche che oltre ad essere dei luoghi sacri possono diventare anche musei e teatri”.

Intanto stasera a piazza Annunziata ci sarà lo spettacolo “Un viaggo ne Lo Cunto de li Cunti” con la partecipazione degli artisti Patrizio Rispo, Francesco Paolatoni e Salvatore Misticone.

spettacolo basile annunziata