La beneficenza viaggia su Facebook, pioggia di giocattoli dal gruppo “Sei frattese se…”

La beneficenza viaggia su Facebook, pioggia di giocattoli dal gruppo “Sei frattese se…”

Volontari del gruppo social della città di Frattamaggiore ha raccolto decine e decine di regali per i bimbi malati o bisognosi. La distribuzione anche negli ospedali


FRATTAMAGGIORE – Siamo bombardati “minuto per minuto” di notizie infauste, omicidi, suicidi, attacchi terroristici che hanno un retrogusto di “guerra mondiale”. Ma in tutto ciò esistono anche notizie positive, ebbene si. Da un paio di settimane un gruppo di persone, raggruppate in un numeroso “gruppo pubblico” di Facebook denominato “Sei Frattese se…” è animato dallo stesso fine: la beneficenza.

Siamo stati impegnati tra incontri-caffè nei giorni scorsi e per ultimo il gazebo nel “NATALE IN VILLA” del 20 dicembre presso la Villa comunale di Frattamaggiore, iniziativa promossa dalla rete-associativa “ViviAmo la città” di Frattamaggiore, che ci ha gentilmente ospitati ed invitati, abbiamo raccolto decine e decine di giocattoli, grazie alla generosità di tanti benefattori ( iscritti al gruppo ma anche da persone non iscritte nel gruppo facebook) che hanno donato uno o piu’ giocattoli.

Ciò è stato possibile dalle volontarie del gruppo “Sei Frattese se…Candida Maruzzelli, Orsola Mormile e Raffaella Saviano ed altri volontari, che si sono gentilmente resi partecipi all’iniziativa benefica, coinvolti anche al gazebo: si sono divertiti, trascorrendo un lieto pomeriggio in amicizia e solidarietà.

L’iniziativa portata avanti e sviluppata nel gruppo di cui sono amministratore, vuol essere di “sollecito” e di “esempio” e non per un “mettersi in vetrina”. Il far del bene dovrebbe essere detto e non nascosto, non per essere ringraziati, ma appunto per dare un esempio ad “aiutarsi l’un l’altro” ( ma sono certo che già lo fate), nel pieno rispetto della privacy delle persone aiutate. Inoltre credo che bisognerebbe aiutare non solo nelle occasioni di festività, ma durante tutto l’anno: le persone in difficoltà lo sono tutti i giorni, settimane e mesi.

Infine ricordo che parte dei giocattoli raccolti dal nostro gruppo nel giorno il 14 dicembre 2015, sono stati già distribuiti dal “SISM” al “Secondo Policlinico Federico II” e al “Santobono Pausilipon”, nei giorni scorsi. Inoltre Lunedi 04 Gennaio 2016 saranno distribuiti nel reparto pediatrico dell’ospedale “San Giovanni di Dio” di Frattamaggiore, gli altri giocattoli raccolti. E’ solo l’inizio. Far del bene aiuta se stessi e rende felici chi riceve il dono, donando più di un sorriso.

Ecco le foto dell’iniziativa:

giocattoli4giocattoli2giocattoli3giocattoli5giocattoli6

Articolo di Roberto Crispino