La fascia costiera risorge con gli eventi natalizi. L’assessore Rimoli: “Un successo di tutti”

La fascia costiera risorge con gli eventi natalizi. L’assessore Rimoli: “Un successo di tutti”

Tanta gente ieri per il Villaggio delle Fiabe e lo spettacolo dei Ditelo Voi. Prossimo appuntamento agli scavi di Liternum


GIUGLIANO – Grande successo per gli eventi natalizi sulla fascia costiera. Si è partiti sabato con la due giorni de “Il Villaggio delle Fiabe”  al IV circolo di via Ripuaria. I bambini con le famiglie hanno potuto rivivere il mondo fiabesco di Giambattista Basile, che sta animando anche il centro storico con la kermesse “Giugliano la Città Natale”, tra mercatini, animatori e la bottega seicentesca dei mestieri. Non solo. Nell’area della scuola di Varcaturo c’è stata anche la presenza dell’attore Corrado Taranto e diversi spettacoli di danza.

Ieri sera è partita invece la programmazione di “Natale Domitio”. Si è tenuto, infatti, lo spettacolo del trio comico “I Ditelo Voi” che ha portato tante gente in piazza Cristoforo Colombo a Licola Mare, zona per troppi anni abbandonata purtroppo nel degrado e che ieri ha dimostrato tanta voglia di rinascita.

Grande soddisfazione per l’assessore Carla Rimoli. “E’ stato un successo inaspettato, questo è un territorio che non è abituato agli eventi. – afferma l’esponente della giunta con delega alla Fascia Costiera – E’ stata la prima volta che qui si è vista una cosa del genere e non lo dice l’amministrazione ma le associazioni che ieri si sono alternate sul palco. Ora accenderemo finalmente i riflettori sugli scavi di Liternum e ci sarà anche l’occasione per promuovere il sito e valorizzarlo.”

“Per me la cosa è importante – aggiunge la Rimoli –  è che quest’anno gli eventi sono nati da una collaborazione sinergica tra scuole, associazioni e tutte le altre forze del territorio patrocinate solo dall’associazione. Tutti insieme con un solo obiettivo: quello di far rivivere e far rinascere il territorio. Licola, Varcaturo e Lago Patria rispetto al centro erano sempre rimaste in panchina, in questi due giorni invece hanno iniziato a scendere in campo ed a giocare. La vittoria – conclude l’assessore – è innanzitutto la partecipazione attiva di tutta la popolazione. Volevamo lanciare un segnale che è stato accolto, c’è stata una bella risposta.”

Prossimo appuntamento dunque al sito archeologico di Lago Patria. Dopo il concerto l’Accademia Cimarosa donerà anche un pianoforte all’ospedale Pausilipon.

IL PROGRAMMA:

12376027_1107294835954872_8356214548450745119_n