Le mani di Zagaria sul Jambo, il centro commerciale usato per i summit di camorra

Le mani di Zagaria sul Jambo, il centro commerciale usato per i summit di camorra

Secondo la DDA, inoltre, il boss avrebbe fatto costruire uno svincolo dell’Asse Mediano pericoloso per favorire “la sua creatura”


HINTERLAND – La mani di Zagaria sul Jambo. Arrivano nuovi dettagli sul blitz di stamani contro il clan dei Casalesi.

I summit. Dalle dichiarazioni di un collaboratore di giustizia ritenuto attendibile – si legge nell’ordinanza – è emerso che per anni gli uffici e gli ambienti riservati del centro commerciale Jambo di Trentola venivano usati come luogo di incontro fra l’allora latitante Michele Zagaria e i vertici della cosca nonché con molti imprenditori ed esponenti politici.

jambo
Lo svincolo dell’asse mediano

Ma non è finita qui. Secondo l’Antimafia per fare posto al Jambo il boss aveva fatto spostare capannoni commerciali appartenenti ad altri soggetti ed aveva addirittura promosso opere pubbliche  – talora anche pericolose per la pubblica incolumità – per soddisfare le esigenze commerciali.

Lo svincolo ad hoc. Ci si riferisce in particolare alla costruzione di un nuovo svincolo dell’Asse Mediano che, come segnalato inutilmente dagli organi preposti, non rispetta le distanze di sicurezza mettendo in pericolo gli automobilisti.

LEGGI ANCHE:

IN FUGA IL SINDACO DI TRENTOLA. VIDEO

JAMBO, DA IPERMERCATO A CENTRO COMMERCIALE DELLA CAMORRA

OPERAZIONE JAMBO, INTERVIENE LA BINDI: “POLITICA COLLUSA”