Madre Teresa di Calcutta diventerà santa

Madre Teresa di Calcutta diventerà santa

È stato riconosciuto il miracolo del 2008. L’annuncio direttamente da Papa Francesco, la canonizzazione dovrebbe essere ufficializzata durante il Giubileo


ROMA – L’ultimo passaggio è stato ratificato dal Papa, come riferisce il quotidiano vaticano Avvenire, nella giornata di ieri. In concomitanza con il suo 79° compleanno, Papa Bergoglio ha certificato il riconoscimento del miracolo attribuito a Madre Teresa di Calcutta, dando inizio al processo di canonizzazione.

Pochi giorni fa è arrivato il voto unanime della Congregazione delle cause dei santi che era stata chiamata in causa per certificare il caso del 35enne brasiliano che sarebbe stato salvato dall’intercessione di Madre Teresa.

Il miracolo. L’episodio risale al 2008, quando l’uomo in questione, è guarito immediatamente e senza apparenti spiegazioni scientifiche da una malattia degenerativa al cervello, dopo le preghiere della moglie che aveva invocato “l’intervento” di Madre Teresa.

L’apostola degli ultimi. Madre Teresa è nata a Skopje nel 1910 ed è morta a Calcutta (India) nel 1997, nel 1979 ha vinto il premio nobel per la Pace. Ha dedicato la sua vita ad accudire i malati, in modo particolare i lebbrosi, vivendo insieme a loro e condividendone le sofferenze e le pene. Questo suo impegno le valse l’appellativo di “apostola degli ultimi”.

Dopo la sua morte, Papa Giovanni Paolo II diede avvio al processo di beatificazione in tempi record e il 19 ottobre del 2003 venne proclamata beata.

Non si conosce ancora con precisione la data della sua santificazione che verrà svelata solo al prossimo Concistoro.

Secondo le previsioni la data della sua proclamazione sarà il 4 settembre 2016, che già si preannuncia essere una delle giornate più importanti del Giubileo della misericordia indetto da Papa Francesco.