Mistero a Melito, trovata una donna carbonizzata in casa

Mistero a Melito, trovata una donna carbonizzata in casa

Aveva 80 anni, in casa c’era anche un figlio, poi ascoltato dai carabinieri. A causarne la morte una stufa difettosa


MELITO – Donna carbonizzata ritrovata nella propria abitazione questa mattina a Melito, in una zona limitrofa al comune di Aversa, nelle palazzine popolari di via Lussemburgo. A darne notizia il portale casertace.net.

Sul posto la scientifica, i carabinieri della tenenza di Melito e quelli della compagnia di Giugliano. A quanto pare, in  casa con l’anziana donna, Concetta Bizzarro, 81 anni, al momento dell’incidente era presente anche il figlio, accompagnato in caserma dai carabinieri per raccontare la dinamica e chiarire la propria posizione.

Il decesso della donna sarebbe stato provocato dal malfunzionamento di una vecchia stufa elettrica, ma restano numerosi gli interrogativi su una vicenda poco chiara.