Trentola non ha più il sindaco: il Prefetto sospende Michele Griffo, ancora irreperibile

Trentola non ha più il sindaco: il Prefetto sospende Michele Griffo, ancora irreperibile

Dopo il mandato di arresto di ieri, l’ormai ex sindaco è stato sospeso dal Prefetto di Caserta. Con lui sospeso anche il consigliere comunale Nicola Picone


CASERTA –  Il prefetto di Caserta Arturo De Felice ha sospeso dalla carica il sindaco di Trentola Ducenta Michele Griffo e il consigliere comunale Nicola Picone, entrambi coinvolti nell’operazione Zenit della Dda di Napoli sugli intrecci tra politica e clan dei casalesi nel comune casertano che hanno portato ai 28 provvedimenti di ieri e al sequestro del centro commerciale Jambo.

Michele Griffo, tuttora irreperibile, è ricercato dalla Squadra Mobile di Caserta e dal Ros dei Carabinieri che dovranno notificargli l’avviso di custodia cautelare in carcere. Per Nicola Picone, invece, niente carcere, niente domiciliari, ma divieto di dimora nella Regione Campania. Momentaneamente, la gestione dell’amministrazione comunale sarà guidata dal vice sindaco Giuseppe Coppola.

LEGGI ANCHE:

Il sindaco latitante già accusato da Iovine nel 2014

IN FUGA IL SINDACO DI TRENTOLA. VIDEO

JAMBO, DA IPERMERCATO A CENTRO COMMERCIALE DELLA CAMORRA

OPERAZIONE JAMBO, INTERVIENE LA BINDI: “POLITICA COLLUSA”