Ventenne ubriaco insulta i soccorritori ed aggredisce i carabinieri: arrestato

Ventenne ubriaco insulta i soccorritori ed aggredisce i carabinieri: arrestato

Ambulanza e carabinieri sono intervenuti sul posto dopo la segnalazione di un soggetto alcolizzato che disturbava i passanti


NAPOLI – Ubriaco a terra, insulta il 118 e si scaglia contro i militari dell’Arma. I carabinieri del nucleo radiomobile di Napoli e i colleghi della compagnia d’intervento operativo (C.I.O.) del 10° reggimento Campania, stanotte stavano pattugliando congiuntamente la zona del quartiere Arenaccia, quando è arrivata al 112 una richiesta d’intervento.

L’ambulanza e le pattuglie sono arrivate sul posto ed effettivamente  hanno trovato un giovane palesemente ubriaco  che si era messo a infastidire pesantemente i passanti.

Soccorso dal personale paramedico il ragazzo ha iniziato ad essere violento, prima verbalmente e poi passando alle vie di fatto.

Intervenuti anche i carabinieri sono riusciti a bloccare l’energumeno dopo una breve colluttazione.

A quel punto sono scattate le manette con l’accusa di resistenza  e lesioni a pubblico ufficiale. Ora il 20enne è in attesa di rito direttissimo.