Clan Mallardo, il processo: il pentito Giuliano Pirozzi in aula con gli imputati

Clan Mallardo, il processo: il pentito Giuliano Pirozzi in aula con gli imputati

Il collaboratore di giustizia, come dichiarato dalla Procura, è un soggetto libero non sottoposto a restrizione della libertà personale: presenzierà alla prossima udienza


GIUGLIANO – Continuano le udienze per il processo a carico di Pirozzi Domenico detto “Mimì ‘o pesante” più altri imputati tra cui Micillo Domenico, Gracco Giuliano, Domenico Basile, Ciccarelli Renato e Ferrara Massimiliano, tratti a giudizio per una serie di reati che vanno dall’associazione per delinquere di stampo camorristico, alle rapine aggravate, sfruttamento della prostituzione e da altri fatti penalmente minori.

Il processo si sta celebrando innanzi alla settima sezione del Tribunale di Napoli. Nell’udienza di stamane il collegio difensivo composto dagli avvocati Antimo D’Alterio, Antonio Dell’Aquila, Sergio Aruta, Alfonso Palumbo e Antonio Gravante ha contro esaminato i testi del PM che procedettero ad una serie di indagini nell’inchiesta denominata “Gavis”.

Il dibattimento, dopo tre anni dall’esecuzione dell’ordinanza custodiale, è ormai alle battute finali. Nella prossima udienza del 25 febbraio dovrà essere ascoltato il collaboratore di giustizia Giuliano Pirozzi che, come dichiarato dalla Procura, è un soggetto libero non sottoposto a restrizione della libertà personale.