Festa di San Giuliano, ecco il programma. Mons. Ronca: “Momento di fede e riscatto”

Festa di San Giuliano, ecco il programma. Mons. Ronca: “Momento di fede e riscatto”

Triduo di preghiera in preparazione del giorno del martirio del Patrono. I due dipinti del De Rosa ritrovati dopo anni saranno riconsegnati alla chiesa di Santa Sofia. Grande attenzione anche alla salvaguardia dell’ambiente con la messa di don Patriciello


GIUGLIANO – I fedeli si preparano a celebrare San Giuliano Martire, protettore della città di Giugliano. Il ciclo di preghiere della durata di tre giorni (triduo) in preparazione del 27 gennaio, giorno in cui avvenne il martirio del Santo Patrono a Sora nell’anno 161, sarà aperto quest’anno dalla solenne riconsegna alla Collegiata di Santa Sofia dei dipinti dell’artista Pacecco De Rosa ritrovati dopo anni dai carabinieri ad Ancona ed esposti attualmente presso l’Aula consiliare del Comune di Giugliano.

Le opere furono trafugate nel 1998 (LEGGI). Alla cerimonia parteciperanno il sindaco Antonio Poziello, le autorità civili e militari, il vescovo di Aversa Angelo Spinillo e mons. Luigi Ronca, rettore della chiesa di Santa Sofia. Verrà consegnata anche una targa al prof. Pacelli, studioso del De Rosa.

“E’ sempre un momento di riscatto di fede e promozione del territorio. – afferma mons. Luigi Ronca – Promozione ambientale, spirituale e umana. San Giuliano Martire è una certezza per questa comunità, è un testimone di fede che ha dato la vita per difendere il popolo e così noi dobbiamo imparare a difendere la dignità e la vita del nostro popolo.”

Durante le celebrazioni è prevista anche una messa presieduta da don Maurizio Patriciello, parroco di Caivano noto per la sua battaglia contro il disastro ambientale della Terra dei Fuochi. “Don Patriciello è un sacerdote che ha preso a cuore la difesa della vita della nostra gente rischiando anche di persona, gira l’Italia dicendo che dobbiamo ridare alla nostra terra il valore e la fecondità che i nostri padri ci hanno lasciato. – sottolinea il rettore della chiesa di Santa Sofia – Invito tutti dunque a partecipare alle celebrazioni”.

IL PROGRAMMA (clicca per ingrandire): 

programma san Giuliano 2016 san giuliano 2016