L’ombra della camorra sul voto, Basile (FdI): “Portare il caso in Parlamento”

L’ombra della camorra sul voto, Basile (FdI): “Portare il caso in Parlamento”

Il consigliere comunale interviene con una nota dopo l’intercettazione uscita ieri che tira in ballo anche Giugliano nel “caso Quarto”


GIUGLIANO – Ieri è apparsa sui giornali e organi di informazione l’intercettazione telefonica tra l’imprenditore Cesarano, indagato per collegamenti con la camorra, clan Polverino, e l’ex assessore di Quarto Ferro.

Nella telefonata del 13/6/2015, il giorno prima del voto sul ballottaggio a Giugliano tra Poziello e Guarino, Fusco chiede a Cesarano informazioni sull’andamento dell’elezioni a Giugliano e Cesarano risponde “ a Giugliano penso che le cose stanno andando bene però.

Tale intercettazione necessita di opportuni approfondimenti da parte della Procura della Repubblica. Inoltre, ho chiesto all’on. Marcello Taglialatela di presentare una Interrogazione Parlamentare in proposito e di portare l’argomento all’attenzione della Commissione Antimafia del Parlamento.

Vincenzo Basile Consigliere Comunale FdI

(comunicato stampa)

LEGGI ANCHE: 

Giugliano, incubo camorra. L’ombra dei Polverino sulle elezioni