Quarto, Rosa Capuozzo: “Il M5S è scappato davanti a lotta al malaffare”

Quarto, Rosa Capuozzo: “Il M5S è scappato davanti a lotta al malaffare”

La sindaca espulsa parla da ex ed attacca i vertici citando Don Milani: “E’ inutile avere le mani pulite e poi tenerle in tasca”


QUARTO – Ormai è scontro aperto tra Rosa Capuozzo ed i vertici del Movimento. La sindaca, espulsa a seguito del terremoto giudiziario che ha coinvolto il comune flegreo, dopo la decisione di non dimettersi parla da ex e passa all’attacco.

“E’ inutile avere le mani pulite se poi le si tiene in tasca. – chiosa la Capuozzo su facebook – Il m5s ha avuto l’occasione di combattere il malaffare in prima linea con un suo Sindaco che lo ha fatto, ma ha preferito scappare a gambe levate, smacchiarsi il vestito, buttando anche il bambino insieme all’acqua sporca.”

“Non si governano cosi’ i Comuni ed i territori difficili, – sottolinea il primo cittadino quartese – non si abbandonano così migliaia di persone che hanno creduto in noi e nel movimento. E’ una forma di rispetto che Quarto meritava: rimanere e combattere. E’ stata fatta una scelta politica in una stanza grigia di Milano.”

“Io ho fatto una scelta di principio per i cittadini onesti di Quarto. – conclude – Ora lavoreremo per il territorio in modo ancora piu’ incisivo con i principi del movimento nell’anima. Mi ripeto citando Don Milani ” è inutile avere le mani pulite e poi tenerle in tasca”.