Sfiducia al sindaco, questa sera il voto in aula

Sfiducia al sindaco, questa sera il voto in aula

Per passare la mozione deve essere votata dal 50 per cento più uno degli aventi diritto. All’opposizione manca un unico voto


MARANO – Si discuterà oggi pomeriggio, nell’aula consiliare di via Falcone, la mozione di sfiducia al sindaco Angelo Liccardo.

I consiglieri comunali, convocati in aula per le 18 e 30, avranno la responsabilità di decidere se far continuare l’esperienza amministrativa targata Liccardo, fallita sotto molti punti di vista e che poco ha giovato alla città, o se “regalare” ai cittadini la possibilità di tornare al voto e di decidere del proprio futuro.

Per sfiduciare il primo cittadino serve il 50 per cento più uno degli aventi diritto, ovvero almeno 13 voti. All’opposizione  manca insomma un unico voto per mandare a casa il sindaco.

Ci sarà stasera qualcuno tra i consiglieri della maggioranza che ragionerà unicamente nell’interesse dei cittadini e non seguendo le solite logiche politiche? O  invece voteranno compatti soltanto perchè non hanno un’alternativa valida a Liccardo da spendersi già a maggio o la paura di non tornare a vincere le elezioni prenderà il sopravvento? Questa sera avremo la risposta.