Aggredito dal branco per difendere le amiche. 16enne finisce in ospedale

Aggredito dal branco per difendere le amiche. 16enne finisce in ospedale

Il giovane è un astro nascente del canottaggio. Ha riportato la frattura del naso e ferite curabili in 25 giorni


NAPOLI – Picchiato dal branco perchè ha osato difendere due compagne di scuola. Questa la brutta avventura capitata a Luciano D’Agostino, 16 anni, studente del Liceo classico Vittorio Emanuele di Napoli e giovane stella del canottaggio italiano.

Il giovane, qualche sera fa, mentre passava per la zona di Monteoliveto – nel cuore di Napoli – ha incrociato due compagne di scuole e ha notato che erano state accerchiata da un gruppo di circa dieci ragazzi che le stavano importunando. Luciano non ci ha pensato su due volte ed è corso in aiuto delle ragazze. Allora è scattata la furia del branco. Si sono accaniti tutti contro il ragazzo gettandolo a terra e colpendolo ripetutamente con calci e pugni.

Alla fine Luciano è stato portato in ospedale dove è stata riscontrata la frattura del setto nasale e altre ferite curabili in circa 25 giorni.