Apple a Napoli: si cerca la sede. Bagnoli e San Giovanni le favorite

Apple a Napoli: si cerca la sede. Bagnoli e San Giovanni le favorite

Si valutano diverse opzione, l’unica cosa certa è che l’ad Tim Cook vuole chiudere in fretta per aprire il centro già a luglio


NAPOLI – L’annuncio risale a qualche mese fa, ma non è stata ancora stabilita la sede fisica del nuovo centro di sviluppo dell’Apple che sorgerà a Napoli. Le aree favorite per ospitare il colosso di Cupertino sono due: l’ex base Nato di Bagnoli – molto sponsorizzata dal Governo – e il complesso universitario di San Giovanni a Teduccio.

Ma gli uomini della Apple tengono aperte anche altre strade. Tra le altre zone proposte spiccano anche la torre Enel del centro direzionale o sedi dismesse di Intesa San Paolo.

Nelle scorse settimane questa iniziativa era stata macchiata dalla polemica sui posti di lavoro, infatti sembra che non si tratterà di veri e proprio impieghi ma di stage formativi. In ogni caso l’ad di Apple Tim Cook sembra deciso ad inaugurare la nuova sede entro il mese di luglio e per questo a breve è previsto un nuovo incontro con il premier Matteo Renzi per definire gli ultimi dettagli.