Blitz a Villaricca, arrestato Mimì Ferrara detto ‘o muccuso e i suoi luogotenenti

Blitz a Villaricca, arrestato Mimì Ferrara detto ‘o muccuso e i suoi luogotenenti

Decapitato il clan Ferrara. Nell’operazione anti-camorra Impegnati 150 carabinieri ed un elicottero


VILLARICCA – In manette il capoclan Domenico Ferrara, detto “Mimí ‘o Muccuso”, i suoi luogotenenti Vittorio Amato e Rocco Ruocco, e altre 4 persone. Decreto di fermo per estorsione aggravata dal metodo mafioso emesso dalla Dda partenopea nei confronti dei vertici del clan ‘Ferrara’

mimì ferrara blitz villarricca
Mimì Ferrara durante un precedente arresto

Un vero e proprio blitz dei carabinieri a Villaricca che ha decapitato il clan Ferrara. Il tutto è avvenuto stasera mentre era in corso la partita di Europa League del Napoli. Decine di auto e centinaia di uomini impegnati nella zona tra Marchesella e circumvallazione esterna, che è rimasta totalmente bloccata. L’area è stata isolata. L’operazione è avvenuta nel parco Mondo Nuovo, nei dintorni dei “giardinetti” di Villaricca.

Ferrara era finito nell’occhio del ciclone nel 2013 con l’accusa di aver “taroccato” il televoto della trasmissione “Ti lascio una canzone” di Antonella Clerici distribuendo più di 300 telefonini per favorire la figlia Vania che era in gara.

In volo anche un elicottero che dall’alto ha perlustrando la zona. In azione 150 carabinieri del Comando Provinciale di Napoli. I carabinieri sono entrati in zona nel feudo del clan Ferrara. I fermati sono stati portati nella vicina stazione di Villaricca, diretta dal maresciallo Salvatore Salvati. I militari hanno tenuto sotto assedio la roccaforte del clan nel parco ‘Mondo Nuovo’, dove è ubicata la casa-bunker della famiglia camorristica.

blitz - caserma carabinieri villaricca

CLICCA QUI E GUARDA IL VIDEO DELL’OPERAZIONE IN CORSO