Blitz anti prostituzione nel casertano: sequestrata casa a “luci rosse”

Blitz anti prostituzione nel casertano: sequestrata casa a “luci rosse”

I carabinieri hanno denunciato un uomo del posto ed una donna dominicana. Si prostituivano in due con annunci su internet. Ieri sigilli ad una casa di appuntamenti anche a Giugliano


HINTERLAND – Blitz anti prostituzione nel casertano. Dopo l’operazione di ieri sulla fascia costiera di Giugliano (LEGGI), i carabinieri della Stazione di Gricignano di Aversa hanno deferito in stato di libertà due persone, un uomo di Gricignano di Aversa, cl. 59, ed una donna dominicana cl. 83.

Il  primo è risultato essere proprietario di un’abitazione condotta in locazione dalla donna, all’interno della quale altre due donne, una spagnola ed una dominicana esercitavano l’attività di prostituzione pubblicizzata su internet attraverso dei siti di incontro.

Nel corso dell’operazione i carabinieri hanno riscontrato che l’immobile in questione era stato adibito a casa di appuntamento ove, le donne, erano solite ricevere i propri clienti.

L’immobile è stato posto sotto sequestro.

prostituzioneL’attività odierna si inquadra in una più ampia attività di contrasto al fenomeno dello sfruttamento della prostituzione predisposta dalla Carabinieri di Marcianise.

Recentemente sempre in Gricignano di Aversa i Carabinieri avevano operato analoga attività procedendo al sequestro di un altro immobile. Lo scorso 11.02.2016 invece  Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Marcianise, hanno tratto in arresto un soggetto di nazionalità albanese destinatario di varie accuse, tra cui quella dello sfruttamento di una giovane colombiana dedita al meretricio sul viale Carlo III.