Bruciava immondizia a Casacelle, fermato un 65enne giuglianese

Bruciava immondizia a Casacelle, fermato un 65enne giuglianese

Sorpreso a dare fuoco a rifiuti speciali, ora avrà l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria


GIUGLIANO – All’esito di indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Napoli Nord, appartenenti al Commissariato di Giugliano-Villaricca ha dato esecuzione ad un’ordinanza cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, emessa dal GIP presso il Tribunale di Napoli Nord, nei confronti di un uomo di sessantacinque anni, domiciliato in Giugliano in Campania per il reato di combustione illecita di rifiuti.

Alcuni giorni fa l’uomo era stato sorpreso dalla Polizia mentre appiccava il fuoco a dei rifiuti speciali, abbandonati al suolo nel popolare rione Casacelle di Giugliano, zona nella quale già in precedenza erano stati dati alle fiamme cumuli di rifiuti. L’operazione che ha consentito di individuare l’autore dell’incendio si inquadra in un ampio contesto di controllo preventivo del fenomeno dei roghi di rifiuti, svolto dal Commissariato di Giugliano-Villaricca con il coordinamento della Procura della Repubblica di Napoli Nord.