Caos PD, interviene Iovinella: “Io tirato in ballo senza motivo, si cerca di attribuire ad altri le cause del fallimento”

Caos PD, interviene Iovinella: “Io tirato in ballo senza motivo, si cerca di attribuire ad altri le cause del fallimento”

Il consigliere comunale è stato tacciato di aver chiesto via sms a vari amici di iscriversi al PD pur essendo stato eletto in una lista civica a sostegno del sindaco Poziello


GIUGLIANO – La questione PD continua a tener banco in città, dove la lettera dell’ex commissario Peppe Russo indirizzata ai vertici del partito ha dato un’ulteriore scossa all’ambiente. Nel botta e risposta interviene anche Francesco Iovinella, chiamato in causa nella missiva dove viene tacciato di aver inviato sms a vari amici per chiedergli di iscriversi al PD pur essendo stato eletto in una lista civica a sostegno del sindaco Poziello. Questo il suo comunicato:

Sono rammaricato nel leggere il mio nome in una lettera di dimissioni avente come mittente una persona che finora non ha mai avuto il piacere di conoscermi ed incontrarmi. Trovo inutili, sterili ed inopportune le polemiche sollevate da questo signore di nome Giuseppe Russo. È deludente vedere che chi dovrebbe distinguersi per spessore politico si attardi piuttosto ad attribuire a terzi le responsabilità del proprio fallimento lanciando accuse pesanti contro chi, in questo momento, è a servizio della cittá. Questa non è una polemica e non voglio entrare in discussioni che non mi appartengono, avrei preferito restarne fuori ma è necessario fare chiarezza su una vicenda che volente o nolente potrebbe danneggiare la mia persona. Siamo stanchi di lamentale e critiche poco costruttive. Giugliano è una cittá fatta di persone per bene che giorno per giorno spendono idee, energie, e parte saliente del proprio tempo solo ed esclusivamente per migliorarla.
E quello che fa ancora più male è il silenzio di tanti, che restano silenti di fronte alle continue accuse che questo signore lancia contro i cittadini giuglianesi.

Francesco Iovinella