Casalesi, arrestato affiliato al clan Bidognetti per tentato omicidio

Casalesi, arrestato affiliato al clan Bidognetti per tentato omicidio

L’agguato fallito risale al 2000. La vittima riuscì a sfuggire ma fu ucciso qualche mese dopo in una violenta faida per il controllo del territorio


HINTERLAND – La Polizia di Stato di Caserta ha arrestato Pasquale Cirillo, 44enne, di Casal di Principe, in esecuzione di un provvedimento restrittivo emesso dalla Procura  Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di  Napoli,  dovendo espiare la pena definitiva di  9 anni  e 11 mesi di reclusione per  il tentato omicidio di Raffaele Zippo avvenuto a Casal di Principe il 25 marzo 2000.

La vittima, in quella circostanza, riuscì a sfuggire all’agguato mortale del clan Bidognetti grazie all’attività investigativa delle Forze di Polizia che scongiurarono l’ esecuzione.

Raffaele Zippo era entrato nel mirino del gruppo criminale impegnato in una violenta lotta per il controllo del territorio e rimase vittima di omicidio il 4 dicembre 2001.

 Stamani  gli uomini della Squadra Mobile hanno arrestato Pasquale Cirillo presso la sua abitazione Casal di Principe. Dopo le formalità di rito  l’ uomo è stato condotto in carcere, a disposizione dell’ Autorità Giudiziaria.