E’ stato ucciso da un masso di 70 chili Crescenzo, il 27 giuglianese morto al Ciclope

E’ stato ucciso da un masso di 70 chili Crescenzo, il 27 giuglianese morto al Ciclope

Il giovane morì sul colpo. Quattro per ora gli indagati, tutti per omicidio colposo


GIUGLIANO – E’ stato ucciso da un masso di 70 chili Crescenzo Dalla Regione, il 27enne morto la scorsa estate per il crollo nella discoteca il Ciclope. A dichiararlo il medico legale Adamo Maiese che qualche giorno fa ha consegnato alla Procura del Vallo, che indaga sul caso, la sua relazione.

Il masso, mai ritrovato dai carabinieri, è caduto da un’altezza elevata e avrebbe schiacciato il cranio del giovane uccidendolo sul colpo, provocando anche diverse fratture al torace e la rottura della colonna vertebrale. Non è da escludere a questo punto che aumenti il numero degli indagati, che per ora sono quattro e tutti indagati per omicidio colposo. Intanto la nota discoteca resta sotto sequestro, sebbene il Comune non abbia ancora provveduto a revocare le autorizzazioni.