Ecoballe, individuati quattro paesi europei per lo smaltimento

Ecoballe, individuati quattro paesi europei per lo smaltimento

Spagna, Portogallo, Romania e Bulgaria: questi i paesi dove sono stati individuati gli impianti adatti per smaltire le ecoballe


HINTERLAND – Spagna, Portogallo, Romania e Bulgaria: queste le mete dove potrebbero finire le ecoballe che si trovano tra Giugliano e Villaliterno. Proprio in questi paesi infatti si trovano gli impianti individuati dalle ditte che hanno partecipato al bando di gara, indetto dalla Regione, per lo smaltimento delle ecoballe.

Non per tutti i lotto sono però arrivate domande. Per quanto riguarda Masseria del Re, divisa in 3 lotti, sono arrivate domande solo per il lotto A (100.000 tonnellate), il che significa che le per ora le restanti 213.000 tonnellare resteranno esattamente dove sono. Una volta terminate le operazioni di trasferimento in ogni caso in Campania resteranno ben 5 milioni di tonnellate. Per smaltirle bisognerà in primis mettere a posto i nostri impianti.

LEGGI ANCHE

Smaltimento ecoballe, ieri l’apertura delle buste: l’elenco delle ditte partecipanti al bando