Frattamaggiore città dei bambini: nasce il comitato tecnico-politico per la realizzazione

Frattamaggiore città dei bambini: nasce il comitato tecnico-politico per la realizzazione

Il Sindaco Del Prete: “Realizzeremo quest’opera che sarà la più grande del Sud Italia”


FRATTAMAGGIORE – Nella mattinata di martedì 9 Febbraio, nella Casa comunale di Frattamaggiore, si è svolto un incontro tra il gruppo di lavoro tecnico-politico per la realizzazione della “Città dei Bambini”, composto dal Sindaco, dott. Marco Antonio Del Prete; dal Presidente del Consiglio, dott. Daniele Barbato; dai Presidenti della 2^ e 3^ Commissione Consiliare, dott. Pasquale Aveta e dott.ssa Marisa Tecla Auletta; dai Dirigenti del II e III Settore, dott.ssa Annamaria Volpicelli e Ing. Domenico Raimo e dai i funzionari della Banca Intesa San Paolo, Ing. Guglielmini e Ing. Andrea Galasso, gestori del Fondo Jessica.
L’obiettivo è quello di elaborare le strategie politico-finanziare finalizzate all’acquisizione della somma di 14 milioni di Euro, necessaria per la realizzazione e gestione dell’opera. Si è trattato di un incontro preliminare che ha avuto esito positivo, ne seguiranno altri volti a coinvolgere sia i gruppi politici che le Associazioni cittadine che hanno dimostrato particolare interesse all’opera.
Il Presidente della 2^ Commissione, Pasquale Aveta, commenta: “è un’occasione irripetibile per una efficace riqualificazione urbanistica della nostra città”. Sulla stessa linea Marisa Tecla Auletta, Presidente della 3^ Commissione, che sostiene: “quest’opera può contribuire in maniera fondamentale allo sviluppo della nostra città, garantendo maggiori servizi e dando nuova linfa ai diversi settori economici”.
“La città – commenta il Sindaco Del Prete – aspetta quest’opera da molto tempo e la nostra Amministrazione è decisa a recuperare il lavoro svolto fino ad ora, concretizzandolo con la realizzazione di questo polo socioculturale che avrà un importanza fondamentale non solo per la città di Frattamaggiore ma per l’intero Meridione la nostra, infatti, sarà la Città dei Bambini più grande del Sud Italia”.