Giugliano, colpo ad un supermercato finisce in sparatoria. Rapinatore in fin di vita

Giugliano, colpo ad un supermercato finisce in sparatoria. Rapinatore in fin di vita

I malviventi sono arrivati armati e hanno ingaggiato uno scontro a fuoco con un vigilante. Sul posto i carabinieri


GIUGLIANO – Non si ferma l’ondata di microcriminalità in città, ancora una rapina ad un’attività commerciale. Stasera i banditi hanno colpito il supermercato “Crai” di via Madonna delle Grazie ma qualcosa per loro è andato storto.

Due malviventi sono è arrivati a bordo di un’auto e sono entrati armi in pugno ed a volto coperto intorno alle ore 20. A quanto pare hanno tentato di portare via i contanti presenti nelle casse. Uno dei rapinatori ha avuto però uno scontro a fuoco con un agente della vigilanza privata ed è arrivato da solo all’ospedale San Giuliano crivellato di proiettili in varie parti del corpo. Da quanto si apprende si tratta di un giuglianese che al momento sarebbe in fin di vita. Il complice è invece fuggito via.

Sul posto sono giunti i carabinieri della Compagnia di Giugliano, diretti dal capitano Antonio De Lise, che stanno effettuando i rilievi del caso ed ascoltando i testimoni alla ricerca di elementi utili per ricostruire la dinamica. Presente anche la Scientifica.

Lo stesso supermercato, aperto da qualche mese, subì già una rapina nel periodo natalizio. Ma questa volta il raid è finito nel sangue.

LEGGI ANCHE:

Mistero sulla rapina al Crai, il giuglianese ferito non è stato arrestato