Gli incendiano la porta di casa mentre tutti dormono, paura alle colonne di Giugliano

Gli incendiano la porta di casa mentre tutti dormono, paura alle colonne di Giugliano

Vittima del raid un pregiudicato, era con moglie e figli. Sul posto i vigili del fuoco allertati dai vicini


GIUGLIANO – Un raid incendiario che poteva costare molto caro ad un pregiudicato di Giugliano ed alla sua famiglia, salvati dall’intervento dei vigili del fuoco. Alcuni uomini hanno cosparso di liquido infiammabile la porta di casa dell’uomo, dandole fuoco per poi dileguarsi. Sono stati i vicini ad accorgersi dell’incendio sviluppatosi al primo piano, e a dare l’allarme.

I fatti in via Bosco, una traversa di via Colonne poco dopo la stazione della Metropolitana. I quattro componenti del nucleo familiare – marito, moglie e due figli – dormivano ma, per loro fortuna, qualcuno nella palazzina si è accorto di cosa stesse succedendo ed ha allertato i pompieri, giunti sul posto con gli agenti della polizia di Giugliano. Il palazzo è stato evacuato e le fiamme sono state spente.

Secondo le prime ricostruzioni degli inquirenti il pregiudicato non è legato alla criminalità organizzata. Era residente a Giugliano ma non giuglianese di nascita. Pare che non avesse subito minacce. Indagano a tutto campo gli uomini del commissariato di Polizia di Giugliano diretti dal primo dirigente Pasquale Trocino.