Marano, il Consiglio comunale torna a riunirsi il 2 marzo: 21 i punti all’ordine del giorno

Marano, il Consiglio comunale torna a riunirsi il 2 marzo: 21 i punti all’ordine del giorno

Tra gli argomenti la Compagnia dei carabinieri, la delocalizzazione del mercato ortofrutticolo e la mozione di censura al sindaco


MARANO – Il Consiglio comunale tornerà a riunirsi martedì 2 marzo in una seduta in cui non mancheranno gli spunti di discussione. Sono ben 21 i punti all’ordine del giorno, tra cui non manca la sfilza di debiti fuori bilancio. Tra i punti all’ordine del giorno, la maggior parte promossa dai consigliere di opposizione, temi scottanti e importanti per la città.

I consiglieri comunali sono chiamati infatti a discutere dell’eventuale Compagnia dei carabinieri, della delocalizzazione del mercato ortofrutticolo, che da anni versa in uno stato di degrado, delle linee guide del nuovo Puc, delle agevolazioni fiscali per gli esercizi commerciali interessati dai lavori di riqualificazione dell’asse commerciale, dello spostamento di alcune aule del Segrè in altre strutture comunali, per non farle finire nel nuovo istituto di Mugnano e infine la proposta della diretta in streaming delle sedute di consiglio.

In aula si parlerà anche della questione rifiuti con una mozione di censura nei confronti del sindaco e dell’assessore al ramo.