Qualiano, rubato il sesto parchimetro. «Erano quattro rom a bordo di una Mercedes»

Qualiano, rubato il sesto parchimetro. «Erano quattro rom a bordo di una Mercedes»

Il raid a mezzanotte circa. Secondo i testimoni, quattro uomini sono arrivati a bordo di un’auto senza targa e hanno sradicato la struttura


QUALIANO – Rubato il parchimetro di via Di Vittorio. E’ il sesto su dodici strutture. Era circa mezzanotte quando una mercedes di colore nero senza targa con quattro uomini a bordo, secondo i testimoni presumibilmente di etnia rom, in retromarcia ha tentato di abbattere la struttura.

Il parchimetro stretto in mezzo a due pali pubblicitari però, ha retto. L’azione criminale dei quattro però non si è fermata. Poco dopo infatti sono tornati sul posto e con l’ausilio di una catena hanno legato il parchimetro al gancio traino della mercedes e lo hanno sradicato. Il raid, articolato in due azioni non è stato breve. Nonostante questo però nessuno ha fermato l’azione criminale dei presunti rom.

E’ quindi la sesta struttura rubata su dodici che erano presenti sul territorio qualianese. Nessuna è stata sostituita. Il motivo pare essere il costo esoso dei parchimetri. Stamattina c’è stato un incontro tra i responsabili della ditta che si occupa della sosta a pagamento, l’amministrazione e le forze dell’ordine. Al termine, i responsabili della DBL hanno chiuso gli uffici, sospendendo di fatto il servizio. Da oggi, quindi, a Qualiano la sosta a pagamento non è attiva, e c’è timore per il posto di lavoro a rischio dei dodici ausiliari del traffico.