Rapina a Lorenzo Insigne. L’attaccante e la moglie minacciati con una pistola

Rapina a Lorenzo Insigne. L’attaccante e la moglie minacciati con una pistola

La coppia è stata seguita all’uscita di un locale al Vomero ed è stata rapinata. I criminali hanno riconosciuto l’attaccante partenopeo ma non hanno desistito


NAPOLI –  Sabato sera tra paura e rabbia per Lorenzo Insigne alla vigilia della fondamentale trasferta di Firenze per il Napoli. Secondo quanto appreso dalla redazione di IamNaples.it, Il talento del club azzurro ha subito una rapina al quartiere Vomero mentre era con sua moglie ed alcuni amici.

I malviventi armati hanno riconosciuto l’attaccante del Napoli, l’hanno inseguito, gli hanno puntato la pistola al viso prima di rubargli oggetti di valore e del denaro. Doveva essere una serata di relax e serenità prima di tuffarsi nel clima-partita della sfida del “Franchi”, è stata una serata di delusione, tensione e nervosismo per Lorenzo Insigne che, molto scosso per quanto avvenuto, non si è sentito protetto nella sua città, in uno dei quartieri più affollati di sabato sera. In mattinata Insigne e la moglie sporgeranno denuncia.