Riaprono sull’Appia i cantieri del collettore fognario Giugliano-Melito-Sant’Antimo

Riaprono sull’Appia i cantieri del collettore fognario Giugliano-Melito-Sant’Antimo

Sullo stop ai lavori il capogruppo regionale di Forza Italia, Armando Cesaro aveva presentato un’interrogazione urgente


HINTERLAND – “Entro l’estate metteremo la parola fine allo scandalo dei cantieri del collettore fognario Giugliano–Melito–Sant’Antimo abbandonati a se stessi dal 2011, causa di una intollerabile situazione di degrado, di gravi disagi alla circolazione sulla Ss. Appia ed anche di numerosi incidenti”. Lo annuncia il presidente del gruppo di Forza Italia del Consiglio Regionale della Campania, Armando Cesaro che, sulla vicenda delle opere commissionate a inizio 2011 da Metrocampania Nord-Est per le stazioni ferroviarie di Melito e Giugliano, avviate a maggio ma inspiegabilmente abbandonate ad ottobre dello stesso anno, ha presentato un’interrogazione urgente al Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca.

“Abbiamo ricevuto precise rassicurazioni dagli Uffici regionali – spiega Cesaro – che i lavori di queste importanti infrastrutture, il cui abbandono è costato anche diversi interventi di ripristino delle sedi stradali a carico dei Comuni di Giugliano e  Sant’Antimo, saranno ripresi nei prossimi mesi”.

“Ne prendiamo atto  – conclude Cesaro – ma continueremo a vigilare perché quanto messo oggi nero su bianco si traduca in fatti concreti”.